back
ENG
Membership

Saweetie

On the Road… con Saweetie

Il Calendario Pirelli 2022 vuole catturare l'atmosfera che vive un artista in tour. Per la rapper americana Saweetie, la performance significa “essere a contatto con le persone, restituendo l'amore ai fan che mi supportano

Sarebbe impossibile rappresentare la carriera dalle molte sfaccettature di Saweetie con un'unica immagine. È rapper, cantautrice, attrice, attivista, star dei social media ed imprenditrice con la sua linea di moda e marchio registrato Icy (per nominare solo alcune delle sue attività). McDonald’s ha addirittura chiamato un menu con il suo nome (The Saweetie Meal).



L'artista, il cui nome di nascita è Diamonté Harper, è anche un'icona della moda, famosa per i suoi look da far girar la testa e amata per i suoi pezzi audaci e ritmi contagiosi. Non a caso lo scatto fotografico di Pirelli mette in luce il suo innato stile, fotografando la cantante con due spettacolari outfit nell'altrettanto spettacolare ambientazione dell'isola italiana di Capri.



Harper, 28 anni, ha posato per Bryan Adams indossando uno scintillante abito da cocktail argentato a schiena nuda, sorseggiando vino su un terrazzo dell'Hotel Scalinatella, con alle spalle il Mar Mediterraneo. L'altro scatto la riprende nella hall dell'hotel, questa volta con un elegante top nero e una gonna abbinata con sandali con plateau colorati, lunghe unghie con strass arancioni e capelli color platino pettinati in boccoli immacolati.



Residente a Los Angeles, l'artista di hip-hop inizia a scrivere canzoni quando è ancora teenager, attestando il suo successo online grazie a video che la riprendono mentre si esibisce su basi rap in freestyle sulla sua Toyota. Pubblica la sua canzone di maggiore successo Icy Grl nel 2017, ottenendo il disco di platino negli Stati Uniti, seguita dal suo EP di debutto High Maintenance l'anno sucecssivo.



L'album pubblicato nel 2019 Icy include la hit My Type. Pubblica quattro singoli dal suo successivo album di debutto, Pretty Bitch Music – Tap In, Best Friend (con la partecipazione di Doja Cat), Back to the Streets (con la partecipazione di Jhené Aiko) e Fast (Motion). Nella primavera 2021 raggiunge un miliardo di stream su Spotify.



Harper punta anche a ispirare e trasmettere energia ai suoi fan. Recentemente ha creato la Icy Baby Foundation, con la missione di offrire ai “giovani meno abbienti i valori e una visione per perseguire i sogni” grazie ad una serie di workshop educativi.



Dopo il servizio fotografico per Pirelli, ci ha raccontato l’emozione che scaturisce dal rapporto con i fan e di come la sua musica stia “attraversando” il mondo.



Cosa significa questo tour per te?
Essere in tour significa avere contatto con le persone, restituire l'amore ai fan che mi supportano e presentare uno spettacolo straordinario.



Quando sei in tour, come riesci a sentirti a casa nelle diverse sistemazioni?
Ciò che mi fa sentire come a casa è la mia coperta. La mia coperta e le mie candele.



Qual è stato il posto migliore in cui ti sei esibita?
È stato Dublino in Irlanda. Il pubblico conosceva ogni singola parola delle mie canzoni. È stata un'emozione molto forte per me come artista.



Come vivi il tempo lontano da chi ami e come rimani in contatto con i tuoi affetti?
Per rimanere in contatto con amici e famiglia, ringrazio Dio che esista FaceTime.



Cosa fai per mantenerti in forma ed equilibrata durante il tour?
È proprio una bella domanda e quando le persone me lo chiedono ho solo una risposta: semplicemente dormo. Penso che il sonno sia la forma migliore di cura di sé mentre mi trovo fuori casa.



Qual è il tuo rapporto con i fan? Cosa ti piace del tuo incontro con i fan?
Quello che amo di più del mio rapporto con i fan è quando condividono le loro storie su come la mia musica li ha aiutati a superare un momento di rottura, li ha motivati o semplicemente ispirati per vivere meglio. Penso che la fama e il denaro siano molto attraenti, ma so che il mio lavoro è realizzato quando sono in grado di ispirare e influenzare le persone per il meglio.



Come descriverebbe l'esperienza di trovarsi sul palco durante una performance e a contatto con i fan? Cosa rappresenta per te il loro supporto?
Il supporto dei miei fan significa tutto per me; senza di loro non sarei niente. Sento che il mio marchio va oltre l'ambiente locale, supera il mio paese, è globale. Lo stesso è capitato a Capri, è così un bel paese ed è a milioni di miglia da Los Angeles, e il fatto che le persone mi conoscono anche qui, è veramente gratificante. Comprendo di stare facendo la mia parte e che la musica è in movimento.

Trovi ispirazione dal tour, ti è mai capitato di scrivere canzoni quando sei in tour?
Sì, penso che proprio la vita stessa ispiri tutto della mia musica, quindi quando sono in giro penso che sia il momento di massima ispirazione.

Come è stato farsi fotografare da Bryan Adams?
E' stata un'esperienza molto emozionante. Lui è una vera e propria icona, per questo ero un po’ nervosa. Sono sempre nervosa prima di un lavoro perché voglio essere sicura di soddisfare o ancora meglio superare le aspettative, ma si è rivelato molto piacevole collaborare con lui. È forte. È divertente, ce la siamo passata bene … e questo è molto piacevole perché ti senti come se conoscessi la persona con cui stai lavorando, rende l'esperienza più tranquilla.

Quali sono le maggiori sfide poste da un tour oggi?
Penso che la maggiore sfida, almeno per me, sia quella di non avere un entourage che mi segue, non ho molti amici e la famiglia attorno a me, per questo mi sento sola a volte. Penso che il senso di solitudine sia il maggiore lato negativo mentre ci si trova in tour.

Cosa significa per te essere una star?
Essere una star per me significa avere responsabilità, che piaccia o meno. Penso che riguardi anche il territorio, ecco perché penso sia importante per me almeno pensare all'obiettivo. Penso che il mio obiettivo sia quello di ispirare, di di aiutare le persone che consumano la mia musica, perché so come ci si sente ad essere quello strano teenager che attraversa un crescente senso di dolore e la musica è stata la mia sola fonte di terapia. Ritengo infatti che ogni star abbia una grande responsabilità verso i suoi fan.

Con chi sogni di esibirti in tour?
Vorrei che fosse qualcuno di iconico, come una Rihanna, una J.Lo, una Nicki [Minaj], o una Beyoncé. Vorrei collaborare con quelle donne che mi hanno spianato la strada, vorrei vedere come lavora il loro team, come si sostengono tra loro e come realizzano i loro grandi spettacoli, in pratica vorrei a fianco qualcuno da cui imparare.